Centro Fumetto "Andrea Pazienza" Corsi 2021-2022

Tornano i corsi promossi dal Centro Fumetto "Andrea Pazienza" anche per il 2021-2022.

STANNO INIZIANDO I SECONDI MODULI DEI CORSI

Per ulteriori informazioni, scrivere a info@cfapaz.org

“Piccoli fumettisti crescono”

PER BAMBINI ELEMENTARI - LUNEDI' oppure MERCOLEDI' h. 16.45 – 18.15 IN PRESENZA Tre moduli da 8 incontri ciascuno, a partire dal 4 ottobre 2021.

AGGIORNAMENTO: L'INIZIO DEI SECONDI MODULI È SPOSTATO AL 28 FEBBRAIO (LUNEDI') E AL 2 MARZO (MERCOLEDI')

“Fumetti all'arrembaggio”

PER RAGAZZI MEDIE IN PRESENZA MARTEDI' h. 15:00 – 16:30 oppure h. 17:00 – 18:30 Tre moduli da 8 incontri ciascuno, a partire dal 9 novembre 2021.

È IN CORSO IL SECONDO MODULO CHE SI SVOLGE A DISTANZA O IN MODALITA' MISTA A SECONDA DELLA SITUAZIONE SANITARIA

“Fumetto base”

PER RAGAZZI SUPERIORI IN PRESENZA MERCOLEDI' h. 17:00 – 18:30 oppure GIOVEDI' h. 17:00 – 18:30
Tre moduli da 8 incontri ciascuno, a partire dal 10 novembre 2021.
I SECONDI MODULI INIZIERANNO IL 2 E IL 3 FEBBRAIO E SI SVOLGERANNO A DISTANZA O IN MODALITA' MISTA A SECONDA DELLA SITUAZIONE SANITARIA

“Fumetto avanzato, diventare autori”

“Professione fumetto, per esordienti”

sono stati unificati e proseguono secondo il programma definito
PER TUTTI - IN PRESENZA ALTERNATA A DISTANZA E TRAMITE PIATTAFORMA WEB - VENERDI' h. 16:45 – 18:15
Corso annuale in 25 incontri, a partire dal 12 novembre 2021.

“Sketch e disegno dal vivo”

PER TUTTI - IN PRESENZA E TRAMITE PIATTAFORMA WEB GIOVEDI' h. 19:00 – 20:30
Tre moduli da 8 incontri ciascuno, a partire dal11 novembre 2021.
È IN CORSO IL SECONDO MODULO

“Disegno e illustrazione”

PER TUTTI - IN PRESENZA E TRAMITE PIATTAFORMA WEB GIOVEDI' h. 21:00 – 22:30
Tre moduli da 8 incontri ciascuno, a partire dal11 novembre 2021.
È IN CORSO IL SECONDO MODULO

“Fumetto base”

PER TUTTI - IN PRESENZA E TRAMITE PIATTAFORMA WEB MARTEDI' h. 21:00 – 22:30
Tre moduli da 8 incontri ciascuno, a partire dal 9 novembre 2021.
È IN CORSO IL SECONDO MODULO

“Stencil Art”

PER TUTTI - IN PRESENZA LUNEDI' h. 17.00 – 18.30 IN PRESENZA
Corso annuale in 16 incontri, a partire dall'8 novembre 2021.

Aggiornamento!

Casalmaggiore, 14 gennaio 2022

COMUNICATO STAMPA
SI E’ CONCLUSA IL 9 GENNAIO SCORSO AL MUSEO DIOTTI DI CASALMAGGIORE (CR) LA MOSTRA “STRIP! LA GRANDE AVVENTURA DEL FUMETTO AMERICANO”

La mostra, organizzata dal Comune di Casalmaggiore (CR) con il Patrocinio del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America a Milano, e curata da Giovanni Nahmias, esperto collezionista e storico del fumetto, e dal Centro Fumetto “Andrea Pazienza” di Cremona, ha intenso esplorare e raccontare la storia del fumetto americano attraverso l’esposizione di tavole e strisce originali - provenienti da collezioni private - firmate dai suoi autori più rappresentativi. All’evento espositivo si sono affiancate, nel corso di questi mesi, diverse iniziative collaterali ospitate dal Museo: alcuni laboratori sul fumetto dedicati al pubblico giovane e tre incontri di approfondimento dei contenuti della mostra con protagonisti esperti e storici del fumetto.

L’evento, inserito nel calendario della rassegna Stupor mundi che il Comune di Casalmaggiore dedica ogni anno alla conoscenza di un Paese straniero e che per il 2021 ha avuto come protagonisti gli USA, ha ottenuto un ottimo successo di pubblico e di critica, come sottolinea Marco Micolo, Assessore alla Cultura e Istruzione del Comune di Casalmaggiore: “Una mostra non proprio convenzionale, in periodo di pandemia, ha portato a Casalmaggiore visitatori da tutta Italia, raggiungendo pienamente lo scopo di evento trasversale a livello nazionale. Questo, nonostante la mancanza del pubblico delle scuole che avrebbe dato consistenza importante al numero dei visitatori. Esprimo quindi piena soddisfazione e ringrazio tutti coloro che hanno collaborato.”

Al commento dell’Assessore si aggiunge quello di Roberta Ronda, direttore del Museo Diotti: “La qualità molto alta delle tavole originali esposte ha determinato il valore assoluto della mostra, oltre il genere specifico del fumetto. Per questo la mostra, oltre ad essere stata molto apprezzata dagli appassionati, ha raggiunto e positivamente sorpreso gli amanti dell'arte che hanno accolto l'invito a confrontarsi con opere meno familiari di quelle abitualmente fruibili al Museo.”

Grande soddisfazione ha espresso anche Andrea Brusoni, Presidente del Centro Fumetto "A. Pazienza" di Cremona: “Siamo felici per aver collaborato a una mostra di alto livello culturale e artistico, che ha messo in evidenza l'influenza che i fumetti statunitensi hanno avuto a livello mondiale e in particolare in Italia. L'importante scuola dei nostri illustratori ha incontrato in modo proficuo la novità delle strisce americane. Le nuove forme del racconto, seriale e dinamico, hanno così trovato espressioni grafiche di rilievo. Abbiamo così potuto ritrovare quei fili che portano da classici come Krazy Kat, Popeye e Mickey Mouse ai nostrani Lupo Alberto, Sturmtruppen e Sio. Di questa bella iniziativa rimane anche un catalogo che utilizzeremo per portare avanti la promozione della lettura e la divulgazione delle più interessanti opere a fumetti. Ringraziamo il Comune di Casalmaggiore per aver consentito e sostenuto l'iniziativa e Giovanni Nahmias per aver condiviso con noi tanti capolavori disegnati. L'accogliente e versatile sala del museo Diotti si è rivelata un'ottima sede espositiva per valorizzare gli originali esposti. Ci auguriamo di poter tornare a collaborare in futuro con l'Amministrazione Comunale e la direzione del Museo Diotti.”

Per informazioni:
tel. 0375 200416
www.museodiotti.it
info@museodiotti.it

Ufficio stampa:
Stefano Marzorati Comunicazione & PR
tel. 3391792366
stefanomarzoraticomunicazione@gmail.com

Scarica la Rassegna Stampa

Strip! La grande avventura del fumetto americano

Si inaugura il prossimo 9 ottobre al Museo Diotti di Casalmaggiore (Cremona) la mostra antologica “STRIP! LA GRANDE AVVENTURA DEL FUMETTO AMERICANO”, curata da Giovanni Nahmias e dal Centro Fumetto “Andrea Pazienza” di Cremona.

Casalmaggiore, 22 settembre 2021

Si inaugura il prossimo 9 ottobre al Museo Diotti di Casalmaggiore (Cremona) la mostra antologica “STRIP! LA GRANDE AVVENTURA DEL FUMETTO AMERICANO”, curata da Giovanni Nahmias e dal Centro Fumetto “Andrea Pazienza” di Cremona. L’evento è inserito nel calendario della rassegna “Stupor mundi” che il Comune di Casalmaggiore dedica ogni anno alla conoscenza di un Paese straniero e che per il 2021 ha come protagonisti gli USA.

La mostra intende esplorare e raccontare la storia del fumetto americano attraverso l’esposizione di tavole e strisce originali, provenienti da collezioni private, firmate dai suoi autori più rappresentativi. Dai pionieri e inventori riconosciuti del linguaggio fumettistico come Winsor McCay, James Swinnerton, Geo McManus, Frederick Opper, ad autori più rivoluzionari, dal punto di vista artistico e narrativo, come Dick Calkins, George Herriman, Elzie C. Segar, Frank King. Senza dimenticare i maestri di grande successo del fumetto comico e di avventura come Walt Kelly, Floyd Gottfredson, Alex Raymond, Milton Caniff e Charles M. Schulz. Allo stesso tempo la mostra – il cui alto livello è attestato dal patrocinio concesso dal Consolato Generale degli Stati Uniti d’America a Milano - si propone di celebrare uno dei più distintivi e importanti filoni nella storia dell’arte americana. Un filone che ha avuto un incommensurabile impatto su altre forme di arte e di cultura.

Il viaggio visuale proposto dall’esposizione parte con una tavola del 1905 di Winsor McCay (l’autore del celebrato “Little Nemo”), attraversa i successivi decenni e si conclude con una striscia dei Peanuts del 1987, che vede come protagonista l’amatissimo bracchetto Snoopy. Si potrà così passare in rassegna una galleria di personaggi noti non solo agli appassionati, ma anche al grande pubblico. Vere e proprie icone popolari come Krazy Kat, Buck Rogers, Tarzan, Dick Tracy, Pogo, Donald Duck (il nostro Paperino) le cui avventure, ormai classici del genere, ci consentono, al contempo, di dare uno sguardo a importanti aspetti della storia della società americana che emergono sullo sfondo.

Tra il materiale esposto ci sono anche alcuni pezzi molto rari che susciteranno la curiosità del visitatore e non solo per il loro valore storico e collezionistico. Ci piace segnalarne tre in particolare.
La striscia “Primo Dreams” (1930) firmata dal campione dei pesi massimi Primo Carnera, vero e proprio mito dell’immaginario italiano e statunitense nel periodo tra le due guerre. Il pugile, all’inizio del suo soggiorno negli Stati Uniti, provò anche a disegnare un fumetto che lo vedeva protagonista di situazioni paradossali causate dalle sue dimensioni e dalla sua forza.
La domenicale di Carl B. Williams (1908), un autore di cui sono praticamente sconosciute le informazioni biografiche e del quale sono sopravvissute solo quattro tavole originali della strip Jim MacTraver – Drummer. Una tavola delle quattro è esposta per la prima volta al pubblico ed è l’unica tavola colorata in mostra.
Infine una rarità del grande Winsor McCay, la metà superiore di una domenicale di Dino (1934). Alla fine della sua carriera McCay tornò a raccontare le avventure di un dinosauro, come nel cortometraggio pionieristico Gertie del 1914. Lo fece per aiutare la carriera di disegnatore del figlio Robert. Il progetto resterà inedito e solo quattro mezze tavole sono giunte fino a noi.

Accanto al percorso espositivo fatto di immagini la mostra proporrà un apparato critico/storiografico elaborato dai curatori, che permetterà ai visitatori, grazie a una serie di pannelli didascalici, di esplorare e approfondire i principali ‘generi’ affrontati dalla narrativa a fumetti statunitense: dagli animali parlanti al fumetto realistico, dalla fantascienza al western e al crime. Sono, inoltre, previste visite guidate, iniziative collaterali di approfondimento e un catalogo.

_______________________

“STRIP! LA GRANDE AVVENTURA DEL FUMETTO AMERICANO”

a cura di Giovanni Nahmias e del Centro Fumetto “Andrea Pazienza” di Cremona.
Organizzata dal Comune di Casalmaggiore (CR) con il Patrocinio del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America a Milano
MUSEO DIOTTI - Via Aldo Formis 17, Casalmaggiore (CR)
DAL 9 OTTOBRE 2021 al 9 GENNAIO 2022

Apertura dal martedì al venerdì, 8.00-12.30; sabato e festivi 15.30-18.30
Chiuso il lunedì, Natale e Capodanno
Aperture straordinarie dal 1° al 4 novembre (Fiera di San Carlo)
L’ingresso alla mostra è compreso nel biglietto d'ingresso al Museo (intero € 3,00; ridotto € 2,50)
L’ingresso è gratuito per scolaresche, persone con disabilità, minori di 6 anni, possessori della tessera annuale del Museo e dell’Abbonamento Musei Lombardia, soci ICOM.

Il Museo rispetta le misure di sicurezza contro la diffusione del Covid-19 e per accedere alla mostra è necessario esibire il Green Pass. Eventuali aggiornamenti sulle condizioni di ingresso saranno pubblicate nel sito ufficiale e nella pagina FB del Museo.

Comunicato Stampa

striscia di “Jim McTravers – drummer”. Autore: Carl B. Williams. Pubblicata nel 1908

“Dino”. Domenicale. Autore: Winsor McCay. Pubblicato nel 1934

striscia di “Krazy Kat”. Autore: George Herriman. Pubblicata nel 1918

striscia “Primo Dreams”. Autore: Primo Carnera. Pubblicata nel 1930

“The Katzenjammer Kids”. Domenicale con Topper. Autore: Harold Knerr. Pubblicata nel 1948

“Tarzan”. Domenicale. Autore: Bob Lubbers. Pubblicato nel 1953

striscia dei Peanuts pubblicata per la prima volta il 27 ottobre 1987. Autore: Charles M. Schulz

Per informazioni:
tel. 0375 200416
www.museodiotti.it
E-mail: info@museodiotti.it


Ufficio stampa:
Stefano Marzorati Comunicazione & PR
tel. 3391792366
E-mail: stefanomarzoraticomunicazione@gmail.com

Diabolik Uno Stradivari per Eva Kant

UNO STRADIVARI PER EVA KANT L’ALBO SPECIALE DI DIABOLIK DISPONIBILE IN DIGITALE

In occasione della campagna nazionale #iorestoacasa e dell’iniziativa #lartenonsichiude promossa dal Settore Cultura e Musei del Comune di Cremona, proponiamo in versione digitale anche l’albetto speciale di Diabolik “Uno Stradivari per Eva Kant”, che avevamo pubblicato nel 2012 per il cinquantesimo anniversario della prima uscita del celebre personaggio creato dalle sorelle Giussani nel 1962, occasione in cui allestimmo anche una grande mostra celebrativa in Santa Maria della Pietà, in collaborazione con l’editore.

Questa seconda uscita segue la pubblicazione on line avvenuta la scorsa settimana di un altro albetto analogo, questa volta con Martin Mystère come protagonista: “Il ritorno dell’Ortolano”, dedicato al quadro dell’Arcimboldo custodito presso la Pinacoteca di Cremona.

Le modalità di diffusione sono le stesse: “Uno Stradivari per Eva Kant” è disponibile in streaming da lunedì 6 aprile sul sito del Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, e per 24 ore (fino alle 10:00 di martedì 7 aprile) sarà anche possibile scaricarne liberamente il pdf. Con questa iniziativa, autorizzata dalla casa editrice Astorina, che supporta convintamente la campagna del Comune di Cremona, il Centro Fumetto vuole accontentare non solo i fans dell’inafferrabile ladro, ma anche tutti i curiosi e interessati al fumetto, all’arte e alla cultura, cremonesi e non.

Questa seconda uscita segue la pubblicazione on line avvenuta la scorsa settimana di un altro albetto analogo, questa volta con Martin Mystère come protagonista: “Il ritorno dell’Ortolano”, dedicato al quadro dell’Arcimboldo custodito presso la Pinacoteca di Cremona. Questa iniziativa ha riscosso un notevole gradimento, più di 1.500 download e quasi 2.000 visite al nostro sito. Abbiamo così pensato di rendere nuovamente disponibile per altre ventiquattrore la pubblicazione.

La storia è ambientata nella Cremona dei nostri giorni (quando però non esisteva ancora il Museo del Violino) e inizia durante un concerto in cui gli strumenti della collezione vengono suonati in cima al Torrazzo, torre campanaria tra le più alte d’Europa e simbolo della città. Il suggestivo concerto viene però rovinato da Diabolik! L’inafferrabile ladro ruba in modo spettacolare proprio un violino della collezione stradivariana utilizzato per l’esecuzione, fuggendo in modo rocambolesco.
Perché Diabolik ha rubato il violino e quale segreto nasconde? La conclusione non mancherà di sorprendere i lettori...

“Uno Stradivari per Eva Kant” è una breve storia speciale fuori serie, concepita da Marco Cottarelli, Michele Ginevra, Valentina Mauri, per il Cfapaz, e da Mario Gomboli Direttore Editoriale della casa editrice Astorina. La sceneggiatura è stata stesa da Andrea Pasini, della redazione di Diabolik. Disegni e copertina sono di Giorgio Montorio, da decenni una delle colonne portanti della serie, che per l’occasione ha sfoderato un brillante stile “a matita”.

Il Centro Fumetto proseguirà anche nelle prossime settimane con iniziative dedicate alla promozione culturale della città di Cremona e alla valorizzazione degli autori cremonesi.

Sfoglia l'albo online

MARTIN MYSTÈRE E IL RITORNO DELL’ORTOLANO A COLORI, IN STREAMING E ANCORA IN DOWNLOAD PER 24 ORE

In occasione della campagna nazionale #iorestoacasa e dell’iniziativa #lartenonsichiude promossa dal Settore Cultura e Musei del Comune di Cremona, l’albetto speciale di Martin Mystère “Il ritorno dell’Ortolano”, è disponibile anche in una nuova versione digitale anastatica gratuita, dove il fumetto è stato colorato apposta. Questa edizione è disponibile in streming da oggi sul nostro sito, e per 24 ore (fino alle 10:00 di venerdì 3 aprile) sarà anche possibile scaricare liberamente il pdf. Con questa iniziativa, autorizzata da Sergio Bonelli Editore, speriamo di poter accontentare non solo i fans del Detective dell’Impossibile, ma anche tutti i curiosi e interessati al fumetto, all’arte e alla cultura.

La storia è ambientata a Cremona e vede la partecipazione di personaggi storici realmente esistiti come Francesco Divizioli, il leggendario Ercole e naturalmente lo stesso Arcimboldo. Cosa li unisce al quadro? E cosa c’entrano Giovanni Baldesio e la sfera d’oro presente nel simbolo di Cremona con l’orologio del Torrazzo?
Come tradizione nelle storie di Martin Mystère, troviamo un racconto tanto breve quanto denso di fatti storici e spunti fantastici.

Il dipinto “L’Ortolano – Scherzo di ortaggi” è uno dei più noti dell’Arcimboldo. Custodito presso la Pinacoteca del Museo Civico di Cremona, ha ispirato la mascotte di Expo 2015. Proprio in quell’anno, il Comune di Cremona realizzò diverse iniziative incentrate sul quadro e il Centro Fumetto partecipò proponendo questo episodio appositamente realizzato in un albetto speciale, scritto dallo sceneggiatore Alfredo Castelli e disegnato da Valentino Forlini. A completare, un apparato critico a cura del Prof. Giancarlo Agnoli. La copertina è stata realizzata da Lucio Filippucci. Per questa edizione, Forlini ha collaborato colorando abilmente le pagine del fumetto.

Ma non finisce qui. Da lunedì 6 aprile metteremo a disposizione con le stesse modalità anche la versione digitale anastatica gratuita dell’albetto “Uno Stradivari per Eva Kant”, che ha come protagonista Diabolik.

Sfoglia l'albo online
Martin Mystere Il ritorno dell'ortolano

Le ultime uscite del CFAPAZ

“Storie dal pianeta terra” è una collana di otto albi che riprende con entusiasmo il lavoro di valorizzazione portato avanti negli anni da Schizzo Presenta a favore degli autori emergenti e di quelli che intendono sperimentare nuovi temi e stili.

È la prima fase di un nuovo progetto: uscite multiple e collettive di comic book contenenti storie brevi di 16 pagine (più copertina) che presenteranno alcuni degli autori più interessanti del panorama italiano.

Gli spunti tematici saranno affascinanti ed evocativi, ma interpretabili in senso lato, in modo da favorire la massima libertà creativa.

Copertina C'è una casa nel bosco
Copertina Cima degli Dei
Copertina Forme Tangibili
Copertina J0ule

Storie dal pianeta terra

Dunque fumetti brevi, ma intensi, e rigorosamente in bianco e nero. Un ritorno alle origini, per dare spazio alla ricerca e al talento, come è nella tradizione del Cfapaz.

Ci interessa valorizzare il racconto breve non solo come spazio di sperimentazione, ma come genere narrativo autonomo.

Il prossimo gruppo di uscite sarà intitolato "Storie dal profondo del cuore" che usciranno in primavera.

Chi fosse interessato può richiedere i nostri albi scrivendo a info@cfapaz.org

Ogni albo costa 4,00€.
Tre costano 10,00.
Cinque costano 15,00€.
Tutti sono proposti a 24,00€.
Spese di spedizione a parte.

Copertina Sogno 619
Copertina Solirary
Copertina The Fallen World
Copertina Un addio con il sorriso

Rose in versione completa e integrale

"Rose", il capolavoro di Anna Merli, ritorna in una nuova preziosa ed elegante edizione che raccoglie non solo i tre episodi pubblicati in passato, ma anche un prologo inedito che racconta come la piccola protagonista si sia trovata abbandonata da tutti.

"Rose" è interamente realizzato con tonalità rosa, con estro e abilità non comuni. Il primo episodio nacque durante un edizione della 24 ore del fumetto allestita presso il Centro Fumetto "Andrea Pazienza". A grande richiesta furono poi realizzati i successivi episodi.

"Rose" è una piccola perla che non può mancare alla vostra collezione e che rappresenta la sensibilità della sua autrice.

Una copia costa 15,00€ a cui si aggiungono le eventuali spese di spedizione.

Chi fosse interessato, può richiedere il volume scrivendo a info@cfapaz.org

Copertina Rose